Presentazione
  Programma
  Foto Gallery
  Interventi
  Hanno detto di me
  Pubblicazioni
  Lavori
Rassegna Stampa
Segnala a Biazzo
rai.it ansa.it
repubblica.it
televideo.rai.it corrieredellasera.it
  

Luigi Anzalone:"...Salvatore Biazzo, giornalista di genio, intellettuale colto, sensibile, raffinato, Assessore alla Cultura che, con iniziative nuove e intelligenti, ha fatto della cultura e dell'arte uno dei momenti fondamentali della vita degli avellinesi, specialmente i giovani, e ha inserito la loro città con autorevolezza e prestigio nel circuito nazionale degli eventi artistici più significativi e importanti."

Marco Monty Montemagno ha detto: Sono appena rientrato da una settimana in giro per l'Italia tra Roma, Urbino, Avellino e Napoli per parlare di Codice Internet, incontrare persone che vogliono collaborare, ecc. Volevo anzitutto ringraziare tutte le persone che hanno dato una mano per organizzare e divulgare, gli incontri di Codice Internet di questi giorni (sono tanti e ringraziamo tutti!)
omissis
Ad Avellino ho avuto modo di partecipare all'inaugurazione di Interattiva, iniziativa per mettere a disposizione dei cittadini postazioni per il libero accesso alla Rete. Molto interessante anche in questo caso, notare le differenze di infrastruttura e di cultura tra nord e sud, tra città e provincia e anche in questo caso un'ottima occasione di incontrare molte persone in gamba, che fanno e hanno voglia di fare. Ad Avellino ho avuto il piacere di incontrare anche Salvatore Biazzo con il quale abbiamo ragionato su alcune possibili collaborazioni e iniziative da realizzare a breve, davvero molto interessanti. omissis

Un noto parlamentare irpino ad un consigliere comunale di Avellino:Ho letto una Tua intervista in cui hai elogiato Biazzo per quello che sta facendo,ad Avellino,  come mai? E quello sta facendo veramente bene, mi sono sentito per onestà in dovere di dirlo… Sì, ma in fondo che sta facendo… In poco tempo ha fatto fare passi enormi alla città, una svolta sul piano culturale e turistico… Vabbè ho capito, ma tu non dirlo…”  (agosto 2008)

Un ragazzo di nome Raffaele, intervistato da BuongiornoIrpinia:L’assessore Biazzo ha preferito spendere 8 mila euro per la Mostra di Andrea Pazienza piuttosto che per un concorso di bellezza, e noi giovani diciamo: ha fatto bene.”

Don Luigi Merla, prete anticamorra (7 agosto 2008): “Biazzo è un amico, sensibile e capace. Condivide le mie lotte contro la camorra, mi dà sempre aiuto e conforto. Ad Avellino sta facendo bene, non era facile coniugare divertimento, arte e impegno sciale. Lui c’è riuscito, come constato, alla grande.”

Roberto De Simone, regista e musicologo, Il Mattino (26.08.08): “La ‘mostra impossibile’ di Caravaggio consente – se possibile – una  astrazione ancora maggiore che con i quadri originali. Complimenti all’assessore Biazzo per le sue iniziative culturali. Lodevole.”

Ersilia Vitale, BuongiornoIrpinia (13.07.08): “Dopo 250 anni gli avellinesi sono contenti. L’organizzazione del’Estate 2008 targata Biazzo piace. E piace ai grandi e ai più piccoli. Sembra che il neo assessore alla Cultura ce l’abbia messa proprio tutta per non trascurare le esigenze di ogni fascia di età.”

Maria Teresa Fattorusso, Unione Nazionale Ciechi, OttoPagine (24.08.08): “L’assessore Biazzo è stato una guida speciale, ha dimostrato una sensibilità unica, riuscendo a trasmetterci tutta la carica possente dell’arte di Caravaggio.”

Antonello Venditti, cantante (15.08.08): “Sono ritornato ancora una volta su invito dell’amico Salvatore, che ho conosciuto in altra occasione: il suo entusiasmo per le cose che sta facendo ad Avellino è contagioso. Mi ha fatto vedere la Casina del principe, Caravaggio, commovente. Avevo già visto una ‘mostra impossibile’… ma mai tante opere insieme come ad Avellino. Complimenti. Dall’ultima volta che sono venuto mi pare di respirare un’aria nuova, e la gente ne parla, ne parla, con soddisfazione. Bravi.”

Tullio De Piscopo, cantante e percussionista, dal palco di Borgo Ferrovia, in occasione del Concerto: “Salvatore è un mio grande amico, abbiamo fatto molte cose insieme. Tenitevelle caro-caro.”

Uto Ughi, violinista, su OttoPagine (7.07.08): “Ringrazio l’assessore Biazzo per l’invito ad ammirare il ‘murale della Pace’ del mio amico pittore Ettore De Conciliis. Lo vuole riportare alla ribalta della città, molto bene, così si fa cultura.”

Idris (22.08.08): “Lo conosco bene, è un uomo sensibile ai problemi sociali. Biazzo dice che siamo fratelli separati alla nascita, questo per far capire. É un eccellente persona, un ottimo giornalista, aperto alle culture diverse. Ho visto quello che ha fatto ad Avelino, semplicemente straordinario e ve lo dice uno che viene da Brescia, una città che ha addirittura un ente-mostre.”

Santino Barile, presidente Ept (15.08.08): “Bisogna essere onesti, prima del’arrivo dell’assessore Biazzo, l’assessorato al turismo di fatto non è mai stato preso in considerazione. Sta lavorando per qualcosa di veramente importante che interesserà l’intera provincia.”

Nicola Di Iorio, presidente Terminio-Cervialto (20.10.08): “Mi piace la collaborazione con l’assessore Salvatore Biazzo su il nostro ‘Borgo dei Filosofi’: vuole rilanciare il ruolo di Avellino capoluogo e a mio avvisalo sta facendo benissimo.”

Enzo De Luca, senatore della Repubblica (01.08.08): “La cultura può e deve fare la differenza, e il neo assessore Salvatore Biazzo ci sta riuscendo magnificamente, ha imposto con le sue iniziative una svolta importante per la rinascita della città, anche sul piano metodologico e strategico. Le sue azioni sono un forte segnale di cambiamento.”

Gianni Festa, direttore Corriere (29.07.08):  “Bravo Biazzo. Vai avanti con i tuoi progetti per aiutare la città ad uscire dal suo difficile momento che attraversa.”

Franco Genzale, direttore Telenostra-BuongiornoIrpinia (30.07.08): “Salvatore Biazzo è stato bravo a fare in modo che i fondi regionali per il turismo non venissero destinati solo alle zone metropolitane e di questo lo ringrazio.”

Aldo Balestra, giornalista (ottobre 2008): “É indubbio che Rino Biazzo ha cambiato il volto della città con le sue iniziative. Ha ricondotto Avelino ai grandi circuiti nazionali della Cultura… Ha il dovere di continuare.”

Anna Maria Imbriani, dirigente scolastico San Tommaso (14.09.08): “Devo ringraziare in particolare l’assessore Biazzo. Fin dal momento in cui abbiamo verificato la situazione di vandalismo ai danni della scuola San Tommaso non ci ha lasciati mai soli.”

Tony Iermano, docente universitario (15.10.08): “Nell’azione dell’assessore Biazzo rivedo la mia ingenuità, il mio stesso entusiasmo nel voler fare qualcosa per la città di Avellino…”

Federico Biondi, docente (3.10.08): “Biazzo sindaco della Città non mi dispiacerebbe, ha i numeri. Egli risponde ad una esigenza di cambiamento. E che Biazzo risponda in pieno a questa esigenza è fuori di dubbio.”

Veronica Tornatore, su BuongiornoIrpinia (2.09.08): “L’assessore alla Cultura Salvatore Biazzo è un fiume in piena, un vulcano di idee e di progetti. La festa non si è esaurita nel Ferragosto e già si parla di iniziative fino a Natale.”

Luigi Anzalone, ex assessore regionale (3.09.08): “Indubbiamente, Biazzo ha avuto un grande successo in questa estate avellinese, avendo organizzato delle cose buone e perfino di qualità. Come giornalista in genere, come giornalista sportivo, è una firma di prima grandezza. Come intellettuale vero e proprio e come politico non lo conosco.”

Maria Grazia Castaldi, presidente CdA Teatro Gesualdo (3.09.08): “Biazzo ha una mentalità aziendale che sicuramente potrebbe risultare molto positiva anche in politica… É una persona molto coinvolgente, che in poco tempo è riuscita a fare delle cose buone, a trasmettere voglia di fare a tutti.”

L’Espresso (agosto ’08): “Salvatore Biazzo, volto storico di 90.mo Minuto, negli ambienti del centrosinistra irpino è dato come prossimo candidato sindaco, Nel regno di de Mita stavolta non sembra scontata la vittoria del Pd sul Pdl: quindi Biazzo potrebbe servire alla causa.”

Antonella Russoniello, BuongiornoIrpinia (11.07.08): “Si intuisce l’idea di una ‘città della Cultura’ ben lontana da tentazioni cattedratiche, parecchio anacronistiche ed elitarie.”

Carla Botta, Il Mattino (12.07.08): “…l’obbiettivo (di Biazzo) non è quello di puntare su singoli eventi ma di creare un sistema culturale, fatto di tanti momenti e luoghi diversi.”

Simonetta Ieppariello, OttoPagine (12.07.08): “Un progetto ambizioso quello portato avanti dall’assessore Biazzo, strutturato tanto sull’apertura di Avelino alle grandi mostre permanenti quanto sulla creazione e tutela di risorse culturali stabili.”

Giovanni Chianelli, critico, su Repubblica  (9.08.08): “Ora i due espongono insieme. Possibile? Caravaggio e Pazienza, a braccetto per le strade dell’arte e del tempo. L’idea di accostare due maestri del tatto tanto lontani per tempere, epoche e generi, eppure accomunati dal dono del genio e dalla sciagura di una morte prematura, è dell’assessore alla Cultura del Comune di Avellino.”

Cristina Gentile, BuongiornoIrpinia (1.08.08): “Mostra Impossibile. Il nome giusto per un evento che mette i brividi e che ti porta nella dimensione dell’arte, quella pura, ce non ti spieghi, che sembra quasi un miracolo.”

Il Mattino (31.07.08): “L’assessore alla Cultura del Comune di Avellino ha voluto regalare un evento speciale (Toquinho)  ai cittadini avellinesi che avranno la possibilità di assistere, e gratuitamente, ad un concerto dall’elevato tasso spettacolare.”

Antonella Russonielo, su Buongiorno Irpinia: “…ha il valore del ‘vissuto’, ‘Come Eravamo’, l’iniziativa voluta dall’assessore Biazzo. Ha un sapore di ‘amarcord’”

BuongiornoIrpinia: “L’assessore giornalista Salvatore Biazzo promosso a sindaco dalla città.”

Il Corriere (7.09.08): “Il premio Nobel Dario Fo ad Avellino, un altro colpo di genio dell’assessore alla Cultura Biazzo.”

I miei oggetti particolari messi all'asta
Diventa amico di Salvatore Biazzo. Contattalo su  facebook@salvatorebiazzo.it
Nickname
E-mail
Iscrivi
Cancella
contatti: info@biazzocultura.it